Il Parco è un piccolo, delizioso albergo a conduzione familiare dotato di tutti i confort. Situato al centro della tranquilla Sirolo, dista poche centinaia di metri dal mare. Sirolo grazie alla sua felice posizione, offre al visitatore la possibilità di godere della stupenda natura che la circonda; lo splendido mare della riviera del Conero e le escursioni nel Parco naturale del Monte Conero raggiungibile a piedi dalla città, offrono l' oppurtunità di una vacanza rilassante e rigenerante, e al vostro ritorno in albergo potrete contare anche sull' accoglienza di una cucina tipica regionale e genuina.

Sirolo, piccolo paese di circa 3.200 abitanti, sorge alle pendici del Monte Conero a 125 metri sul livello del mare Adriatico. Nasce nel Medioevo come Castello, meta di conquista da parte di Greci, Saraceni, Galli e persino del potente Malatesta di Rimini, ma grazie alla sua posizione privilegiata, alle sue potenti torri e salde mura di cinta restò inespugnabile per tutto il Medioevo.

 

L’unica civiltà che riuscì a prevalere fu quella picena, che lasciò una forte impronta della quale ancora oggi si hanno testimonianze. Dell’antico Castello oggi ciò che è restato ancora integro è il Torrione, che domina il “Centro Storico ”che si estende    all’interno delle mura, dove le case, costruite con la tipica pietra bianca del Conero, sono così compatte da dar vita ai vicoli tipici dei centri medievali. Qui si respira ancora l’aria del borgo, cuore del Castello.

 

Le cantine delle case sono collegate tra loro da gallerie sotterranee che si snodano in un vero e proprio labirinto, dove si sono ritrovati acqua sorgiva e contenitori per conservare cereali, facendo intuire che le gallerie fossero state rifugi durante gli attacchi al Castello. Oggi Sirolo   come eredità dell’antico borgo medievale è riuscito a conservare nel tempo la tranquillità, la cordialità e genuinità della gente, ma soprattutto una natura incontaminata, che è il vero tesoro della sua popolazione, orgogliosa del suo splendido litorale roccioso, ancora selvaggio bagnato da un mare cristallino, che gli ha fatto conquistare il nome “Perla dell’Adriatico” e le svariate Bandiere Blu che ormai da diversi anni gli vengono assegnate .  

      

                                                                              I VICOLI

 

Torrione, cosi' viene chiamata dai Sirolesi l'unica torre esistente dell' antico Castello. Dopo la meta' dell 1800 il Torrione subi' profonde ristrutturazioni. In quel periodo all'interno esisteva ancora una modesta armeria composta da 2 cannoncini e 7 fucili ad avancarica. Venne utilizzato successivamente come magazzino di grano e farine,fabbrica artigianale e scuola elementare.

IL TORRIONE